Regina nobile e ribelle: questa è la Vernaccia di San Gimignano. Prima parte, l’annata 2022

0
1021

La nuova comunicazione del Consorzio della Vernaccia di San Gimignano gioca sempre di più sulla Vernaccia in versione femminile. La “Regina nobile e ribelle”, come recita lo slogan recentemente coniato, è vista sempre di più come “dama bianca” e la suggestione è chiara e azzeccata: in una regione connotata da rossi forti e sanguigni (e “maschili”: Chianti, Brunello, Nobile di Montepulciano, Bolgheri…) c’è un elegante cuore bianco dal nome femminile.

Che poi garantisce un importante completamento nel posizionamento di mercato delle cantine del territorio, perché se ricordiamo che una volta, con la bella stagione e le coste invase dai turisti, si cercavano solo bianchi friulani o altoatesini, poi il gusto è andato sempre più dirigendosi verso una produzione locale evocativa di un contesto e di un’identità. Così col tempo siamo arrivati all’interessante dualismo vermentino-vernaccia, che fa da stimolo verso una qualità sempre più alta. In questo, va detto, il Consorzio della denominazione del borgo senese ha agito con preveggenza, determinazione e testardaggine, che abbiamo potuto osservare seguendo da tanti anni le loro belle giornate di degustazione e potendo osservare chiaramente i passi da gigante che hanno fatto fare al comprensorio.

Veniamo all’annata 2022, quella della terribile siccità. Nelle piante il germogliamento è avvenuto nella normalità dei tempi e poi un rapido sviluppo vegetativo è stato provocato dalle temperature elevate sin dai primi di maggio con una fioritura abbastanza anticipata. Tonificanti sono state le prime piogge della metà di agosto. Quello che, sintetizzando, si è sentito nel bicchiere è stata, oltre ad una certa (ovvia) spigolosità e talvolta scontrosità dovuta alla gioventù (spesso nelle Vernacce più “ambiziose”), la presenza di un fruttato talvolta inconsueto per la tipologia, anche nel grado di maturità e dolcezza. Ma i vini delicati, floreali ed eleganti non sono affatto mancati, anzi: segno evidente di identità e forza di un’uva che sa “reggere” gli andamenti climatici, anche grazie a pratiche “virtuose” in vigna.

Gli assaggi

Vernaccia di San Gimignano 2022 – Abbazia Monteoliveto
Componente sia floreale che fruttata in un olfatto garbato, dolce e persistente. Attacco fresco e beva coerente all’insegna della grande bevibilità.

Vernaccia di San Gimignano Gentilesca 2022 – Abbazia Monteoliveto
Naso fine e pulito, un tantino “caramelloso” dove la pera appare in primo piano. Bocca solida e compatta, bella energia in un finale assai espressivo.

Vernaccia di San Gimignano Clara Stella 2022 – Cappella Santandrea
Naso fine, sottile, in cui prevalgono i fiori bianchi. Fresco e gradevole in bocca, riserva molta della sua forza in un bel rilancio nel finale.

Vernaccia di San Gimignano 2022 – Casa alle Vacche
Naso sussurrato che esprime pungenti note erbose. Bella struttura, gradevolezza, tessitura fine in una beva che sa mantenere brillantezza fino al finale.

Vernaccia di San Gimignano I Macchioni 2022 – Casa alle Vacche
Sensazioni di arancio e mandarino di bella dolcezza al naso, ribadite in una beva vellutata e scorrevole, saporita e con un bello slancio finale.

Vernaccia di San Gimignano 2022 – Casa Lucii
Naso maturo, suadente e persistente in cui si avvertono chiare le note di pesca. Caratteri confermati in una bocca “caramellosa”.

Vernaccia di San Gimignano Benozzo 2022 – Casale Falchini
Bella intensità e persistenza in un naso caratterizzato da ampie sensazioni di fiori gialli. In bocca è pieno e potente, saporito, e chiude bene con un finale lungo.

Vernaccia di San Gimignano 2022 – Cesani
Finezza in un naso all’insegna di una bella mineralittà e sensazioni floreali e agrumate. In bocca inizialmente stenta ad esprimersi, appare ancora un po’ bloccata fino ad un finale in cui sa distendersi bene.

Vernaccia di San Gimignano Madre Terra 2022 – Collemucioli
Pulito, elegante, minerale al naso. La bocca è densa, piacevole, e configura un vino molto “nutriente”.

Vernaccia di San Gimignano Giadra 2022 – Collina dei Venti
Sensazioni piriche e di pietra al naso, alle quali si affianca l’anice; al palato si esprime forse al di sotto delle attese, è comunque vellutato e scorrevole.

Vernaccia di San Gimignano Da Fugnano 2022 – Fattoria di Fugnano
Suadenti sensazioni di fiori bianchi si avvertono in un olfatto di media intensità. In bocca è subito fresco e reattivo, pimpante e progressivo, arrivando con buona energia al finale.

Vernaccia di San Gimignano La Villa 2022 – Fattoria La Torre
Grande espressività al naso in cui dominano ampie sensazioni di pesca e albicocca; è molto saporito in bocca, dove ha discreta consistenza e un certo abbassamento di tensione nel finale.

Vernaccia di San Gimignano 2022 – Fattoria La Torre
Naso agrumato, penetrante e persistente. Vino dalla beva molto pungente, reattiva, piccante. Ancora giovane.

Vernaccia di San Gimignano Il Nicchiaio 2022 – Fattoria Poggio Alloro
Naso suadente, con una bella componente di fiori bianchi. In bocca manca ancora del profilo e delle sfumature che arriveranno col tempo.

Vernaccia di San Gimignano 2022 – Fattoria Poggio Alloro
Sensazioni affumicate, pietrose, minerali. In bocca buona espressività, e belle vibrazioni.

Vernaccia di San Gimignano 2022 – Fattoria San Donato
In un naso un po’ chiuso si intravede una buona finezza. Beva snella e media espressività in bocca.

Vernaccia di San Gimignano Le Grillaie 2022 – Fattorie Melini
Vino molto espressivo, dominato da chiare note di caramella dolce di pera e di pesca.

Vernaccia di San Gimignano 2022 – Fornacelle
Fiori gialli e fieno in un olfatto potente, ancora scalpitante di gioventù. Bello spessore in una beva concentrata progressiva e che chiude bene.

Vernaccia di San Gimignano Borgo alla Terra 2022 – Geografico
Naso intenso e persistente su note delicate di fiori bianchi. Bella pienezza in una beva che termina quasi astringente.

Vernaccia di San Gimignano Villa Cusona 2022 – Guicciardini Strozzi
Fine, floreale, ricco di sensazioni di menta e salvia. Bocca pungente e piccante, caratterizzata da grande energia e dinamismo.

Vernaccia di San Gimignano Titolato Strozzi 2022 – Guicciardini Strozzi
Note di macchia mediterranea ed erbe aromatichex configurano un naso interessante e di discreta intensità. Potente in bocca, iperespressivo ed impattante, una piccola bomba per il palato.

Vernaccia di San Gimignano 2022 – Guidi
Olfatto all’insegna della caramella di agrume e della pesca; bocca ancora sottotono che stenta ad esprimersi, ma che viene riscattata da una buona ripresa nel finale.

Vernaccia di San Gimignano 2022 – Il Lebbio
Tanto fascino in un olfatto dove si avvertono note penetranti di fiori bianchi, salvia e anice. Trama vellutata e corpo medio, in una beva  che possiede una espressività elegante e spontanea; bel finale.

Vernaccia di San Gimignano 2022 – La Lastra
Buona eleganza nei toni floreali di un olfatto persistente. Conferma in una bocca piacevole, snella, saporita e brillante nel finale.

Vernaccia di San Gimignano Le Postine 2022 – La Roccaia
Olfatto fine, intenso, ricco di spunti minerali e floreali. In bocca è fragrante, aromaticamente viva, ha tensione e verticalità, bella energia nel finale. Vino dissetante.

Vernaccia di San Gimignano 2022 – Macinatico
La frutta gialla e gli agrumi avvertiti al naso vengono ribaditi in una beva dal carattere piacevole e fresco. Finale saporito.

Vernaccia di San Gimignano Suavis 2022 – Mormoraia
Pesca bianca e fieno si avvertobo in un olfatto accattivante; bocca discreta espressività e bella scorrevolezza.

Vernaccia di San Gimignano 2022 – Palagetto
Sensazioni pungenti di cedro al naso; in bocca è compatto, saporito, progressivo.

Vernaccia di San Gimignano Santa Chiara 2022 – Palagetto
Olfatto levigato, che ricorda la frutta bianca e il confetto. Bel nerbo in una beva reattiva e pimpante.

Vernaccia di San Gimignano 2022 – Panizzi
Petroso, minerale, fiori bianchi in un naso puro e persistente. In bocca coerente, teso, saporito e il finale è sempre all’insegna della estrema purezza.

Vernaccia di San Gimignano 2022 – Pietraserena
Naso “ciprioso” in cui si avvertono confetto e caramella di agrume. Attacco coerente, poi va in discesa in espressività.

Vernaccia di San Gimignano Vigna del Sole 2022 – Pietraserena
Bella spruzzata di erbe aromatiche in un olfatto espressivo, confermata in una beva di bella tenuta che termina con un ritorno aromatico che marca un finale fresco

Vernaccia di San Gimignano 2022 – Podere Le Volute
Fiori bianchi delicati al naso. Discreta espressività, buona freschezza e finale in crescendo.

Vernaccia di San Gimignano Primo Angelo 2022 – Poderi Arcangelo
Pulito e vivo al naso, è giocato fra sensazioni di fiori bianchi e di agrumi. Vino di bell’impatto, saporito fin dall’ingresso in bocca, intenso potente e compatto.

Vernaccia di San Gimignano 2022 – Poderi del Paradiso
Naso fresco e penetrante, con una piacevole impronta minerale e di grande persistenza. Bell’ingresso in bocca dove il vino appare piacevole anche se meno impattante di quanto ci si potesse aspettare.

Vernaccia di San Gimignano 2022 – San Benedetto
Naso delicato, di medio impatto . Bocca piena, intensa, saporita.

Vernaccia di San Gimignano 2022 – San Quirico
Olfatto intenso e piacevolmente agrumato, con toni fra l’arancio e il mandarino. In bocca freschezza e vitalità, supportate da una acidità viva. Finale super pimpante e saporito.

Vernaccia di San Gimignano 2022 – Signano
Naso piacevole, giocato fra il fiore d’arancio e il confetto. La beva ha impatto e consistenza medi, buona la freschezza del finale.

Vernaccia di San Gimignano Poggiarelli 2022 – Signano
Pulizia olfattiva ed eleganza floreale all’olfatto. Al palato fragrante, succoso nelle sue sensazioni di agrumi, assai bevibile.

Vernaccia di San Gimignano 2022 – Tenuta Le Calcinaie
Naso contrastato, fra la scorza d’agrume e sensazioni di maggior dolcezza. È leggero e quasi impalpabile sul palato, dove sfoggia una bella tenuta aromatica.

Vernaccia di San Gimignano Isola Bianca 2022 – Teruzzi
Sensazioni “caramellose” di pesca al naso e in una bocca rotonda e saporita.

Vernaccia di San Gimignano Lunario 2022 – Tollena
Pungente con le sue note olfattive di bergamotto e lime sfoggia buona espressività in una beva elegante, succosa e di bella energia nel finale.

Vernaccia di San Gimignano 2022 – Vagnoni
Naso accattivante, e un po’ “ciprioso”. In bocca è pieno, saporito, di grande impatto e potenza, e conclude con un finale percussivo.

Riccardo Farchioni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here