10/8 a Guardia Sanframondi (BN): La notte bianca della Falanghina

0
488

Cala il sipario su Vinalia, la cui 30esima edizione è rientrata in un progetto cofinanziato dalla Regione Campania, Assessorato alle Attività produttive, nell’ambito delle iniziative promozionali nel comparto agroalimentare delle aree interne ed in particolare dell’accordo di collaborazione sottoscritto tra la Regione Campania e la Camera di Commercio Irpinia Sannio e si è avvalsa, inoltre, di un contributo del Gal Titerno.

Si brinda, dunque, a Guardia Sanframondi (Benevento), con “Calici di stelle” e si prosegue con “La notte bianca della Falanghina”.

Il primo, è un evento organizzato sul territorio nazionale dall’Associazione Nazionale delle Città del Vino e dal Movimento del Turismo del Vino nella notte di San Lorenzo, che molto per il suo fascino, tantissimo per la sua magia e altrettanto per la possibilità di esprimere un desiderio e, magari, realizzare un sogno, da anni mette insieme un gran numero di enoappassionati pronti a farsi coinvolgere dalla musica proposta in Piazza Mercato e partecipare ad una serata che lascia il segno. Il secondo, invece, rappresenta l’ennesimo dono che i promotori di Vinalia, in un lungo brindisi beneaugurante con lo spumante di Falanghina, vogliono offrire in un clima di contagiosa allegria e convivialità. Negli anni, entrambi i momenti, hanno sempre registrato un graduale incremento delle presenze.

Ultimo appuntamento, quindi, anche per lo show cooking del Piazzale d’armi del maniero che fu dei Sanframondo. A chiudere toccherà allo chef Gabriele Piscitelli che, insieme alla sorella Gianna, sommelier, sono i promotori del progetto Agape, traguardo di un viaggio iniziato parecchi anni fa, frutto di un’esperienza fraterna che nel tempo è mutata, solidificandosi nel concreto concetto di amore vero. Essa affonda le sue radici nei principi fondamentali della triade Vitruviana, che attraverso l’armonico rapporto tra le parti: cucina, cantina e struttura, vive continui slanci vitali, espressi in un’idea semplice di condivisione conviviale, che mira a far vivere una indimenticabile esperienza sensoriale. Questa la loro proposta: Antipasto – Insalatina di seppia con melone osmotizzato e granella di nocciole; Primo – Risotto con crema di zucchine e prosciutto di Pietraroja croccante; Secondo – Baccalà alla napoletana; Dessert – Bon ton al cioccolato. Per prenotare chiamare al 3272297948.

Ultima possibilità anche per emozionarsi nel Borgo degli Artisti con la rassegna VinArte (diretta da Giuseppe Leone), tesa a promuovere il vino come opera d’arte e adoperare l’arte come mezzo per comunicare il vino. Le diverse esposizioni riguardano opere di pittura, scultura, installazioni e fotografia.

Per la musica live di Piazza Fabio Golino sarà la volta di Antonio Perna quintet; mentre, in Piazza Mercato, si ballerà con il gruppo Riserva Moac. Si tratta di una band senza frontiere dove suoni, parole e ritmi del mondo danno origine al loro caratteristico e personale sound che spazia dalla World Music, al Balkan, all’Irish, alla Patchanka. Tantissime le esibizioni in tutta Italia e anche in Francia, Svizzera, Germania, Austria, Olanda, fino ad arrivare ad un importante tour negli Usa e le partecipazioni al Primo Maggio in Piazza San Giovanni. Questa la formazione: Pacha Mama: (Voce); Eva: (Voce); Roberto Napoletano (Fisarmonica); Patrizio Forte (Basso); Fabio Castrilli (Chitarra); Graziano Carbone (Batteria); Antonio Scioli (Tuba, Zampogna, Flauti). A seguire, Dj set Niki Pacelli & Antonio Coletta.

Per saperne di più si può consultare il seguitissimo sito internet www.vinalia.it o il profilo facebook Vinalia.

L'AcquaBuona

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here