Digita una parola o una frase e premi Invio

Tag

Jean Anthelme Brillat-Savarin

Questione di gusto: perché ci piace quello che mangiamo? Un condensato di ricerca nel libro di John Prescott

di Riccardo Farchioni Jean-Anthelme Brillat-Savarin, (sempre lui viene da citare!) scriveva nella Fisiologia del Gusto che “in ultima analisi, i gusti si possono ridurre a due: gradevole e sgradevole”. Ci si può porre a questo punto allora il quesito: quanto quello che piace o non piace, il cosiddetto “edonismo alimentare”, è…