Digita una parola o una frase e premi Invio

5 e 6 settembre a Verduno (CN): Festa del Verduno Pelaverga

Un week end di musica, spettacoli e deliziose opportunità gastronomiche per celebrare l’annata 2008 del Verduno Pelaverga D.O.C. nel centro storico e nella suggestiva area belvedere della Sentinella delle Langhe

Che il Verduno Pelaverga sia un eccellente vino d’origine controllata è cosa nota. Che si tratti di un vino al contempo aggraziato e strutturato grazie ad un delicato equilibrio tra acidità e tannini è una nozione da esperti. Per ricordarsi del suo colore tendente al rubino, delle sue note floreali e fruttate e dello spiccato profumo di pepe bianco è sufficiente un assaggio. Ma quel che forse non tutti sanno è che il Pelaverga ha alle spalle una storia molto particolare che si snoda tra leggende popolari e storie di corte. Si diceva che il raro vitigno del Pelaverga Piccolo fosse stato portato nelle colline circostanti Verduno dal Beato Sebastiano Valfré. Si narra che nelle cantine del castello di Verduno il re Carlo Alberto eseguisse i suoi esperimenti enologici sulle uve da Barolo e che grazie al Pelaverga la vita di corte fosse tuttaltro che noiosa! Dalle frequentazioni di corte in poi, da sempre si gioca sull’effetto afrodisiaco legato indissolubilmente a questo vino: vuoi per la sua alta bevibilità e per i toni speziati o per il nome ironicamente evocativo. E così il Pelaverga a partire dal 2001 si è ritagliato uno spazio importante nel paese che lo vede principe: a Verduno, uno dei borghi più suggestivi delle Langhe, il primo week end di settembre si presenta e si celebra l’annata 2008 di questo prezioso vitigno autoctono.

Sabato 5 settembre Verduno diventa la capitale delle Langhe e dei grandi vini della tradizione piemontese. Un paese intero si veste a festa per celebrare il suo frutto più prezioso: lo splendido belvedere del paese, i vicoli e le piazzette ospitano “vinerie” a cielo aperto con i 11 produttori (gli unici al mondo a produrre Verduno Pelaverga!) pronti a far degustare la loro ultima creazione.

Si comincia alle ore 14 ad Andar per Cantine – all’interno della manifestazione Benvenuti in vendemmia in collaborazione con la Coldiretti – in cui tra visite guidate ai luoghi di produzione i visitatori potranno conoscere i segreti dei produttori locali in un percorso dalla vigna alla bottiglia. Il percorso si conclude presso la Cantina Comunale di Verduno con una degustazione guidata da un sommelier professionista. Sempre all’interno del programma Benvenuti in vendemmia e come per il percorso enoico sempre ad ingresso gratuito, alle ore 18 nella piazza principale del paese (intitolata al Canonico don Borgna) è la volta di uno spettacolo teatrale a cura del Teatro delle forme dal titolo Veglia d’Amore e di vino. Annata 2003 storia di una vigna, una commedia sulle tradizioni contadine capace di coinvolgere il pubblico tra canti, poesie e brindisi. A seguire degustazione itinerante della nuova annata di Verduno Pelaverga e cena – a cura dei ristoranti locali – a base di prodotti tipici serviti nell’incantevole Giardino del Belvedere con musica strumentale suonata in acustico. E il giorno dopo Verduno è servito nei ristoranti di Verduno: un pranzo dal prezzo d’eccezione con piatti rivisitati ed elaborati a tema sul grande vino del territorio.

Ma non è finita qui! Chi voglia acquistare uno dei pacchetti turistici ideati attorno alla Festa del Pelaverga dalla neonata agenzia di incoming Stile DiVino avrà diritto ad un consistente sconto su un volo in mongolfiera tra le colline e le nuvole di Verduno! www.stiledivinotravel.com

Per informazioni al pubblico:
Cantina Comunale di Verduno 0172 470409
Michela Corino 329 4171737

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi