Digita una parola o una frase e premi Invio

“Langhe Doc. Storie di eretici nell’Italia dei capannoni”, in concorso ai David di Donatello

“Langhe Doc. Storie di eretici nell’Italia dei capannoni”, è tra i film in concorso ai David di Donatello 2012, il premio più importante del cinema italiano.

Il film documentario prodotto dalla Stuffilm Creativeye di Bra (CN), già vincitore del Valsusa Film Festival 2011 e del Sustainability Film Festival, è in concorso per gli “oscar del cinema italiano” nella categoria Documentari.

E’ questa la seconda candidatura per Stuffilm al prestigioso premio nazionale, dopo quella del 2010 con il film “Vetro Piano”, un ulteriore riconoscimento dell’alta qualità delle produzioni cine-televisive della piccola casa di produzione braidese (www.stuffilm.com)

Con questa email non vogliamo assolutamente auto-celebrarci, tutt’altro.

A un anno di distanza dall’uscita del film, vogliamo invece ringraziare tutti coloro che hanno creduto in Langhe Doc e supportato il nostro lavoro: senza il sostegno e il passaparola di siti, blog, amicizie nate tra i siti e i blog dedicati al territorio, al vino, al cibo, sicuramente il film non avrebbe raggiunto questi risultati. Grazie a tutti voi.

Cogliamo l’occasione per segnalarvi i prossimi appuntamenti con il film:
12 Aprile – Enoteca Tabarro , Parma, Strada Farini 5/b (serata degustazioni+proiezione)
20 Aprile – Cascina Valdapozzo – Quargnento (Alessandria) – ore 21:30
21 Aprile – Robilante (Crusà) ore 21:00
2 Maggio – Cantina Perlage, Soligo (VE)

21 Maggio 2012 – Cineciclo “Uomo, ambiente, società”, Limena (PD)
Langhe Doc, Storie di eretici nell’Italia dei capannoni
Trailer: http://vimeo.com/12433551
Sito web: http://www.langhedoc.it
un documentario di Paolo Casalis (Ita/Eng/ Cro/ Heb – 52’+ extras, 2011)
un libro di Federico Ferrero
Film e libro sono  distributi da Stuffilm Creativeye e sono acquistabili sul sito www.langhedoc.it

Winner of Valsusa Filmfest 2011;
Winner of Sardinian Sustainability Film Festival;
Special Mention at Festival delle Terre 2011;
Official Selection for:
Docaviv Festival, Tel Aviv; Focus Italia in Uruguay 2011; Kinookus (Croatia); Jahorina Festival, Bosnia; Tutti Nello Stesso Piatto Festival; Scanno Natura Doc; Piemonte Movie; Euganea Film Festival; Epizephiry Film Festival; Marcarolo Festival;”Nel breve spazio della mia lunga vita l’Italia è cambiata in una maniera spaventosa. E’ tutta una lotta contro il tempo, bisogna riuscire a diventare civili prima che il disastro sia completo. Bisogna vedere se arriviamo ancora in tempo a salvare questo paesaggio.
Per me in gran parte l’abbiamo già distrutto.”
Giorgio Bocca in Langhe Doc

SINOSSI
Un pastore, un produttore di pasta artigianale, una produttrice di vino.
Tre personaggi, tre eretici perchè pensano e agiscono in modo diverso, tre storie per raccontare il degrado sociale, culturale e paesaggistico della nostra penisola, l’Italia dei capannoni, secondo la definizione data nel film da Giorgio Bocca.

Quelle di Maria Teresa Silvio e Mauro sono storie di chi ha intravisto un futuro che non gli piaceva e lo ha rifiutato. Piccole sfide in cui tuttavia è possibile intravedere una dimensione ben più ampia. Sfide ancora aperte, non ancora del tutto vinte e che forse non lo saranno mai: loro si muovono in una direzione, il mondo in un’altra, del tutto opposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi