Digita una parola o una frase e premi Invio

DALLALANGA – Emersioni

Assaggi i suoi primi imbottigliamenti e ti vien da immaginare una parabola ascendente e luminosa. Ascolti le sue parole e ti vien da pensare all’umiltà e al rispetto.

E’ giovane, Francesco Versio da Neive, così come i suoi vini. Tre micro appezzamenti fra i cru San Cristoforo, Currà e Starderi da cui ricavare il Barbaresco (e dal 2018 un Langhe Nebbiolo), più una scommessa in quel di Dogliani fondata su suoli poveri e vertiginose altezze ( 550 metri): questa la dote preziosa per una mano angelica.

Due soli dati per metterti sul chi va là: apprendistato da Bruno Giacosa sotto le cure di Dante Scaglione, enologo interno e cantiniere da Figli Luigi Oddero ( incarico che ancora ricopre).

Nel frattempo, il Langhe Nebbiolo 2018 riposa in botte ed è un incantesimo di dettagli sottili, vaporoso come una nuvola, leggero come un soffio; il Barbaresco 2016 è splendente, teso, fresco, dinamico; il Dogliani 2018 trasfigura il dolcetto dei luoghi vestendolo di ricami aggraziati e ariosità.

Sono loro i giustificativi di un nuovo talento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi