Il risotto di Vito Mollica (a casa di Beatrice)

0
464

C’è una zona di Firenze ad alta densità poetica, con la casa natale (e museo) di Dante Alighieri, e poco più in là il palazzo Portinari Salviati, in origine casa dell’amata Beatrice, oggi dimora storica adibita all’accoglienza di charme. Qui si è trasferito, dopo gli anni al Four Season coronati dalla stella Michelin, lo chef lucano Vito Mollica, ai fornelli nel ristorante gourmet “Atto” e nel bistrot Salotto Portinari.

Ecco qui il suo Risotto allo zafferano, ragù di ossobuco e midollo. Perfettamente mantecato, in mirabile equilibrio fra spinte sapide e consistenze decise dell’ossobuco e le “scioglievolezze” e i toni delicati del midollo.

Palazzo Portinari Salviati
Via del Corso, 9 – Firenze
Tel. 055 535353
infoportinari@ldchotels.com

Riccardo Farchioni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here