Digita una parola o una frase e premi Invio

Care vecchie piccole corrosioni

A grande richiesta, rispolvero un paio di corrosioni che alla luce degli accadimenti ultimi mi paiono particolarmente attuali e proprio non riesco a trattenere.

CORROSIONE UNO
Odio la corsa ai punteggi roboanti, affibbiati oramai anche ai vini di qualità corrente. La vedo come il goffo tentativo di rimanere a galla “iperboleggiando” o come subdola pratica per tenere a bada la malcelata suscettibilità dei produttori recensiti, che è cosa ben diversa dalla credibilità e dalla misura.

CORROSIONE DUE ( sulla quale un futuro DPCM dovrebbe sancire la svolta)
I wine writers, specialmente gli anglòfoni ( ma non solo), stanno pensando di ampliare la gamma dei punteggi per arrivare a comprendere scale centoventesimali. Le centesimali ormai, sfruttate “intelligentemente” solo e soltanto dai 90 punti in su, non sono più bastevoli alla meraviglia. Che volete, c’è chi nasce ottimista per discendenza, con il miraggio della promised land sempre dietro l’angolo.
___§___

Tratte da “ Odio chi. Le corrosioni del tempo e il mio primo pezzo politico” – L’AcquaBuona, ottobre 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *