12 e 19/11: Appassimenti aperti a Serrapetrona (AN)

0
353

Nelle Marche torna la 16esima edizione di “Appassimenti aperti” a Serrapetrona, culla di una tradizione unica nel suo genere, capace di attrarre esperti e turisti da tutta Italia grazie alle preziose cantine-scrigno. Nelle domeniche 12 e 19 novembre nel maceratese l’evento, a partire dalle 11, si snoderà dalla piazza centrale, incastonata nel tipico panorama collinare marchigiano, alle singole cantine, alcune delle quali apriranno le porte ai propri appassimenti con le caratteristiche uve appese, vero cuore della manifestazione.

“Crediamo fortemente che il vino possa essere il volano per eccellenza del nostro territorio:  per questo l’Istituto Marchigiano di Tutela Vini sostiene sempre di più tutti gli eventi caratterizzati dalla forte alleanza fra enogastronomia e turismo, in special modo nelle zone montane– spiega Alberto Mazzoni, direttore di Imt – Con ‘Appassimenti aperti’ il vino si conferma ancora una volta un mezzo di qualità per la promozione dei saperi ed è capace, fra le altre cose, di superare le difficoltà degli imprenditori che decidono di investire in questi luoghi meravigliosi, custodi di un’importante tradizione viticoltrice, ma anche di opere culturali realizzate con grande sforzo da parte delle istituzioni”.

Il borgo di Serratrona è custode degli appassimenti, ma anche e soprattutto dei saperi vitinivicoli che hanno consentito il riconoscimento delle due qualità espressione del vitigno: la Vernaccia di Serrapetrona è infatti una doc marchigiana che produce con Vernaccia nera (per almeno l’85%) e altre uve provenienti da vitigni a bacca rossa coltivati nelle Marche. La zona di produzione è in circa 70 ettari e comprende tutto il territorio del comune di Serrapetrona e in parte quello dei comuni di Belforte del Chienti e di San Severino Marche.  Circa 10 operatori ne producono oltre 51mila bottiglie (dato Valoritalia 2022) per un valore della produzione che si aggira sui 100mila euro (dato Ismea).

Alberto Quacquarini, Colleluce, Fontezoppa, Podere sul lago, Serboni e Terre di Serrapetrona le aziende che vi aspettano con i loro stand di degustazione nella suggestiva piazza di Serrapetrona, carica dei primi colori autunnali. Sarà inoltre attivo un servizio di trasporto gratuito con 5 navette operative dalle 14 per visitare le cantine Quacquarini, Colleluce, Terre di Serrapetrona, Serboni e Podere sul lago, dove i produttori racconteranno tutta la passione che c’è dietro le due denominazioni.

Grazie all’impareggiabile connubio fra vino e cucina, ad ‘Appassimenti aperti’ il turista potrà assaporare sapori genuini, l’atmosfera unica di un borgo dove il tempo sembra essersi fermato, il paesaggio incantato dei Monti Azzurri vestito dei colori autunnali e un patrimonio culturale tutto da scoprire. E entrambe le domeniche l’intrattenimento in piazza è assicurato per le famiglie: grandi e piccoli potranno lasciarsi incantare con giochi di prestigio e performance degli artisti di strada dalle 16 in poi.

L’evento è organizzato dall’Istituto Marchigiano di Tutela Vini (Imt) nell’ambito del piano di promozione sostenuto dal Programma di Sviluppo rurale 2014 – 2022 (misura 3.2) della Regione Marche, in collaborazione con il Comune di Serrapetrona.

L'AcquaBuona

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here