Digita una parola o una frase e premi Invio

Barolo Le Coste di Monforte 2016 di Amalia: momenti di (non) trascurabile felicità

 


La pandemia ci ha privato di molte piccole e/o grandi felicità che cadenzavano la nostra esistenza. Pian piano non ci abbiamo più pensato, sono semplicemente scomparse. Anzi, no: sono provvisoriamente uscite di scena ma stanno ancora lì, nell’ombra, pronte a ripresentarsi, intatte e vivide.

Questo ci è venuto in mente al primo sorso del Barolo Le Coste di Monforte 2016 di Amalia. Perché in un attimo siamo stati travolti, di nuovo, dall’emozione che un Barolo sa dare, con la sua forza e la sua poesia. E ci sono tornati in mente gli assaggi in Langa, le visite ai vignaioli, le serate con gli amici a raccontarci le infinite suggestioni.

Il tutto grazie a un sorso di questo vino, al suo olfatto diretto ed eloquente, largo e persistente, e alla beva compassata, solida, ritmata, che invade prorompente la bocca all’approssimarsi di un finale ampio e luminoso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *