Digita una parola o una frase e premi Invio

L’edicola. Piccolo grande ristorante a Torino

Quanto è difficile la scoperta? Quante volte pensiamo di poter raccontare a tutti la nostra sensazionale esperienza e poi, vieppiù oggi ai tempi di internet, ci accorgiamo che tutto era già conosciuto e scritto?

E se è vero che può sempre capitare di scoprire un piccolo ristorante o un nuovo vino artigiano quasi per caso, è quasi impossibile arrivare per caso, e tra i primi, a una tavola che serva cucina d’autore.

Ma questa volta è successo, in un piccolo ed elegante locale che per tutta una serie di motivi, COVID in testa, ha riaperto la sua cucina con una offerta contenuta ma decisamente curata e a prezzi imbarazzantemente popolari, altra non secondaria ragione per cui vi invito a non tergiversare: non durerà a lungo questa facilità di accesso!

L’Edicola è in effetti una storia di incroci, a partire dal crocevia fisico e metaforico accanto a cui si trova: angolo tra Corso Brescia e Via Bologna, questa che punta diretto al centro elegante di Torino, la prima che si dirige al vicinissimo quartiere multietnico che si sviluppa intorno a Corso Giulio Cesare. Il tutto di fronte alla Nuvola Lavazza, audace architettura che simbolizza la riqualificazione (non da tutti apprezzata) del quartiere.

Di questi incroci vive L’Edicola, e da un altro incrocio è nata la sua attuale offerta culinaria.

Marta è l’anima del locale. Sua l’idea, dopo un decennio di esperienza in un altro ristorante del centro. Pochi mesi prima della pandemia apre questo piccolo ristorante con mille progetti. Cucina ma anche aperitivi, pop art alle pareti, serate a tema, meditata carta dei vini, piccoli vignaioli, etichette naturali. Poi il COVID e la necessità di sopravvivere. La cucina è sospesa… “ha da passà ‘a nuttata“.

Anna, studia da cuoca, autodidatta ma con grande passione per la cucina e avi ristoratori. La passione ha bisogno di formalità e così segue il corso per la somministrazione alimentare, mira a un futuro da personal chef. Nel frattempo balla, e anzi, insegna Lindy Hop, chissà se il ritmo influenza anche la sua cucina. Arriva il signor Corona, si fermano le danze, per non parlare della ristorazione.

Il COVID non passa, ma si deve ripartire. Marta cerca un cuoco, Anna vuole provarci. Un passaparola, un altro casuale incrocio, e parte la nuova cucina de L’Edicola. Frutto del caso, si basa su una scommessa: cucina d’autore, servizio impeccabile, una piccola grande proposta.

Ecco il primo menù, che fortuna essere passato per quel crocevia nel momento giusto!

I piatti, in ordine di apparizione:

Si inizia con un piacevole diverti-bocca, i gonfiotti di pasta madre, per poi passare a uno degli antipasti (un po’ riduttivo chiamarli tapas) più interessanti: le zucchine alla melissa, profumate, croccanti e contrastate dalla dolcezza del fico. La tartare non può mancare in un ristorante piemontese, e anche qui piacciono i contrasti tra i condimenti, il sapido cappero, la gelatina di rose, il timo. Robusto l’impatto della sarda in carpione, che al tradizionale finocchietto associa un tocco esotico di paprika.

Tra i primi, interessante la chitarra al pesto, ma decisamente più intrigante la crema fredda di pomodori affumicati, guarnita da veli di pasta matta che letteralmente si sciolgono in bocca. E infine i secondi, con un ottimo rollé di coniglio cotto a bassa temperatura e un piatto di pesce dove nuovamente vincono i sapori decisi: crocchette fritte, friggitelli e pompelmo.

Chiusura con i dolci, fuori menù, a seconda della giornata. Questa volta cantucci fatti in casa (mandorle, albicocche e rosmarino) e una meringa all’italiana con un profumato semifreddo di camomilla.

Piatti curati, non banali, ben fatti anche se non li definiremmo ancora perfetti, ma cos’è la perfezione se non un inarrivabile obiettivo di un lungo e stimolante percorso. Percorso che non vogliamo perdere: all’Edicola torneremo di sicuro.

E dopo il risultato ecco i “colpevoli”, Marta e Anna, appunto, e Django, a forte supporto della cucina.

L’Edicola – vino e cucina
Via Bologna 25d
10152 Torino
info@ledicolaviabologna.it – Tel. 340 968 6432

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi