Effetto farfalla

0
8110

Un termine coniato in fisica nonlineare, l’effetto farfalla. Molto suggestivo, ripreso nella cultura popolare in innumerevoli libri, film, canzoni: “Può, il batter d’ali di una farfalla in Brasile, provocare un tornado in Texas?” Edward Lorenz.  Il clima come sistema instabile.

 

Questa bellissima vanessa Atalanta si è posata due giorni fa sul mio davanzale. E’ una farfalla autunnale, compare per succhiare il nettare della frutta matura. Ma è da poco finito gennaio, le montagne sono piene di neve e nei giorni scorsi la temperatura è andata sotto zero più di una volta, come mai questa farfalla?!

Non so che strategie abbia usato per salvarsi dal freddo, ma so quello che ci ricorda, che nonostante le impressioni soggettive (neve, freddo…) la temperatura del globo continua ad alzarsi e il corona virus, benché funesto, non è il più grosso problema che dobbiamo fronteggiare.

E non dobbiamo/possiamo attendere solo le decisioni di chi in qualche modo ci governa, perché è dal comportamento di tutti che si ottengono i risultati più ampi. Cosa fare penso lo sappiamo più o meno tutti: da un sano comportamento anticonsumistico a tutte quelle piccole azioni che possano ridurre la nostra impronta ecologica.

Ma per concludere, visto che parliamo di enogastronomia, ecco un interessante documento di Slow Food, che si rivolge non solo ai consumatori, ma ai produttori agroalimentari: Cambiamento climatico e sistema alimentare. Documento di posizione

 

Luca Bonci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here