…E poi assaggi il Möt Ziflon

0
7304

Pensi che la doc Colline Novaresi sia un po’ una cenerentola, una cosiddetta doc di ricaduta schiacciata da ben più importanti denominazioni…
Pensi che le dolci collinette moreniche tra l’Agogna e il Ticino siano buone per fare il vino ma non per fare grandi vini…
Pensi che Suno non sia un posto da ricordare nella geografia enologica…

…E poi assaggi il Möt Ziflon 2017 di Francesco Brigatti e lasci perdere i luoghi comuni. La grana dei tannini è la cosa che più colpisce: squisitamente sottile, in equilibrio perfetto di giovanile presenza, destinata ad affinarsi ulteriormente negli anni, oggi solletica e scalpita, sono carezze di nebbiolo d’alto livello. Un vino trasparente, soprattutto all’olfatto, lo annusi a occhi chiusi e senti il cielo dopo la pioggia, gli echi speziati della vespolina, il carisma di un nebbiolo al tempo stesso aereo e dai piedi ben piantati per terra.

Ha presenza, corpo pieno, non te lo aspetteresti un fisico così tosto, sa scardinare tutti i luoghi comuni, questo è un grande rosso.
A un prezzo da non credere per un vino così.

85% nebbiolo 10% vespolina 5% uva rara. Terreni morenici a pH acido, argille e ciottoli.

Francesco Brigatti
Via Olmi, 31 28019 – Suno (NO) – Italia
tel. 0322.85037
info@vinibrigatti.com
https://vinibrigatti.com
Posizione vigna Mot Ziflon: Google Maps

Paolo Rossi

Paolo Rossi (p.rossi@acquabuona.it), versiliese, laureato in lettere, lavora a Milano nel campo editoriale. Nel vino e nel cibo ricerca il lato emozionale, libertario, creativo. Insegue costantemente la bottiglia perfetta, ben contento che la sua ricerca non sarà mai appagata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here