Valle Isarco focus. Profondo bianco – Essere vignaioli a Chiusa: Röckhof, Garlider

In copertina

Valle Isarco focus. Profondo bianco – Essere vignaioli a Chiusa: Röckhof, Garlider

di Fernando Pardini
Ci troviamo a Chiusa. O meglio, rispettivamente a Villandro e a Velturno, in compagnia di due vignaioli eclettici, di due produzioni eclettiche, che ci parlano della loro terra con accenti diversi ma con personalità. Rockhof, o della verace solarità; Garlider, ovvero l’elogio alla lentezza.

Leggi

Prima pagina

Da vedere e da sapere (rss)


21-22 gennaio, Vinnatur Genova: vini naturali e cucina ligure, binomio perfetto

Non solo un banco d’assaggio, ma cene nei locali del centro

26-28 gennaio: Taste of Courmayeur

Il Festival degli Chef, dopo la città della moda e la Capitale, si trasferisce in alta quota tra le vette innevate del Monte Bianco

27-28 gennaio: Torna Wine&Siena: il vino protagonista nei palazzi storici

Oltre 150 produttori all’interno di un evento diffuso in location prestigiose dedicato alle eccellenze enologiche e alla valorizzazione dei terroir nella più medievale delle città italiane. In degustazione oltre 500 vini



1 febbraio a Torino: Bere il territorio

L’Associazione Go Wine propone a Torino l’ormai tradizionale evento dedicato al Concorso Letterario Nazionale “Bere il Territorio” e a tutti coloro che hanno contribuito a rendere l’iniziativa un punto di riferimento per i giovani appassionati al mondo del vino e della scrittura


Collegati

L’evento

Terre di Toscana 2018: i 130 produttori, uno per uno [2]

Sul sito di Terre di Toscana (terreditoscana.info) la lista dei 130 produttori che animano l’undicesima edizione di questo bellissimo evento. Appuntamento al 4 e 5 marzo a Lido di Camaiore!

Attualità e idee

Le interviste possibili. Simone Rosetti, ambasciatore di Romagna nella sua Cà de Bé

di Marco Bonanni
Simone Rosetti, classe 1979, sommelier professionista dal 2007, terzo classificato come miglior sommelier romagnolo nel 2008, dal 2010 è “custode” di un locale storico per tutta la terra di Romagna, la Cà de Bé (la casa del bere, in dialetto). Questo luogo non è soltanto un posto dove si beve e si mangia, ma è un simbolo della Romagna enologica. Qui il mito del vino segue di pari passo la funzione sociale e la salvaguardia delle tradizioni

Le interviste possibili. Terenzio Medri, IL Sommelier

di Marco Bonanni
“Sono partito da appassionato, come molti altri. E il merito del mio successo lo devo a personaggi che mi hanno prima insegnato, poi supportato. Devo dire grazie a Gianfranco Bolognesi, Nerio Raccagni, Luigi Veronelli, Paolo Teverini, Franco Tommaso Marchi.”

diVini

Il sangiovese al Castello del Trebbio, dal 1971 al 2013. Verticale di Chianti Rùfina Riserva Lastricato

di Riccardo Farchioni
La storia di un castello, dai fasti del Rinascimento agli anni bui della seconda guerra mondiale. Poi un innamoramento ed una lunga storia imprenditoriale. E un sangiovese che dal 1971 traccia il suo solco nella storia del vino

Valle Isarco focus – Profondo bianco. Intro/1

di Fernando Pardini
Questo pezzo ha l’ambizione di introdurci nella Valle Isarco del vino, ovverosia in un mondo. Inutile girarci attorno, in una delle zone d’eccellenza per il bianco d’autore italiano, e forse anche più in là. In quei vini il marchio indelebile di un terroir speciale, in grado di filtrare a maglia stretta i diversi accenti e le diverse espressività per restituirceli combinati secondo una fisionomia che “sa” di lui, e che in suo nome si ricompone e si afferma. In tal senso i bianchi della Valle Isarco sono vini “contemporanei”

I ragazzi che fecero l’impresa. Brisighella vs Montalcino a Sangiovese Purosangue

di Marco Bonanni
Il coraggio degli ideatori di scomodare e stuzzicare una vera e propria istituzione enologica come Montalcino, per metterla a confronto con un Sangiovese considerato dai più come un gene di serie B, è stato encomiabile

diCibi

Angela Saba, la “talebana” del pecorino a latte crudo. Con una passione per gli Omega 3

di Riccardo Farchioni
La prima impressione che si ha incontrando Angela Saba, produttrice di formaggio a latte crudo in Maremma alle porte di Massa Marittima, è che ha un bel caratterino, odia le approssimazioni e la cattiva informazione

diLuoghi

Valle Isarco focus – Profondo bianco. Intro/2

di Fernando Pardini
Seconda e ultima parte della introduzione alla Valle Isarco. Suoli, facce, paesaggi, umori. E assieme a loro le parole, le parole del vino, co-protagonista assoluto di questa storia

La prospettiva del tempo: degustazioni in Alto Adige/1 – Carlotto e Gottardi

di Lamberto Tosi
Quest’anno non sono andato al Merano Wine Festival. La nostra consueta visita in Alto Adige, o come dicono da queste parti in Südtirol, l’abbiamo effettuata nella prima settimana di ottobre, quando ancora i tini non avevano smesso di ribollire. I produttori ci hanno accolto per gentile intercessione di Laura Sbalchiero e Peter Dipoli, che ringraziamo

Siti consigliati

Emergency: basta guerre, basta morti, basta vittime The Hunger Site laVINIum - rivista online di vino e cultura Tigulliovino: cultura del vino e servizi per le aziende

Archivio: annonove  Archivio: annootto  Archivio: AnnoSette  Archivio: AnnoSei  Archivio: AnnoCinque  Archivio: AnnoQuattro  Archivio: AnnoTre  Archivio: AnnoDue  Archivio: AnnoUno