Vecchio Mondo vs Nuovo Mondo: segnali di avvicinamento?

In copertina

Vecchio Mondo vs Nuovo Mondo: segnali di avvicinamento?

di Franco Santini
Terroirist vs antiterroirist. Paladini del terroir vs l’accoppiata magica vitigno/enologo. Così la stampa specializzata d’oltreoceano era solita introdurre il confronto fra il vino europeo (“vecchio mondo”) e quello di nazioni come USA, Australia, Nuova Zelanda, Cile, Argentina, Sudafrica, nel complesso ribattezzate come “nuovo mondo enologico”

Leggi

Prima pagina

Da vedere e da sapere (rss)


Anteprima annata 2014 per Chiaretto, Bardolino e Salento Rosato

Lazise, 8 marzo 2015, ore 10-18. Dogana Veneta e sala civica, Piazzetta Partenio e Piazza Vittorio Emanuele. 80 aziende, 200 vini, ingresso libero

7-8 febbraio, Vignaioli Naturali a Roma 2015

Si sta avvicinando anche l’attesissimo appuntamento con uno dei più importanti eventi enologici della Capitale! Il 7 e 8 febbraio avrà, infatti, luogo la settima edizione di Vignaioli Naturali a Roma, la manifestazione organizzata da Tiziana Gallo





6 marzo, Boroli Wine Forum 2015: “Il Valore della Comunicazione”

Ancora una volta il G8 del vino si riunirà il prossimo 6 marzo ad Alba alla Locanda del Pilone, per il Boroli Wine Forum 2015

***NEWS***/3 marzo a Torino: Viaggio nella Sicilia del vino

Proseguono gli appuntamenti di Go Wine nella città di Torino. La prossima degustazione è in programma martedì 3 marzo ed è dedicata alla regione Sicilia ed ai suoi vini

Nasce Enoagricola, il primo “audio blog” sul vino. Da leggere o ascoltare

L’autore è Fabio Ciarla, sommelier, giornalista e comunicatore esperto del mondo Food and Wine. Con il suo blog racconta storie e persone dell’altro enomondo


Collegati

Attualità e idee

Recensione/”Food Economy”, di Antonio Belloni. L’onnipresenza del cibo analizzata (senza brontolare) [2]

di Riccardo Farchioni
E così, dopo aver letto 63 pagine fitte di concetti e numeri, molto smart ed informate con rimandi a testi e pagine web, comprensive di una introduzione densa e ritmata in cui tutte le carte vengono subito messe in tavola senza commenti inutili e senza allungare il brodo, all’inizio di pag. 64 si legge: “L’onnipresenza del cibo nella società moderna ha molte più ragioni di quelle fin qui raccontate…”

Recensione/”La pizza per autodidatti”, di Cristiano Cavina. Impastare farina, impastare storie

di Paolo Rossi
La cosa curiosa di uno scrittore come Cristiano Cavina è che… in realtà non è (solo) uno scrittore; prima di tutto è un pizzaiolo. Pizzaiolo e per di più romagnolo, di Casola Valsenio, in pieno appennino emiliano

diVini

Uno spot per il Montepulciano d’Abruzzo: tra campanilismo e realtà [2]

di Franco Santini
«È un vitigno che deve stare sicuramente tra i primi quattro-cinque assoluti a livello nazionale». Una frase del genere, detta da un abruzzese come me, può sembrare uno slogan campanilistico. Se a pronunciarla è però Attilio Scienza, allora forse qualche riflessione in più la merita

Forza ed eleganza in Val d’Orcia. Il Sangiovese secondo Marco Capitoni

di Riccardo Brandi
Siamo immersi nella campagna senese, patrimonio dell’umanità secondo l’Unesco, e precisamente nella val d’Orcia, dove la denominazione Orcia Doc abbraccia diverse splendide località, tra cui Pienza, Castiglione e San Quirico d’Orcia, con speroni nei comuni di Montalcino, Chianciano e altri dove il sangiovese regna incontrastato e circondato da una corte di vitigni minori o internazionali tutti a supporto del “sovrano” toscano

diCibi

Un sorso di Baviera con le birre Herrnbrau

di Leonardo Mazzanti
E’ risaputo che le “bionde tedesche” (le birre, s’intende) godano di un certo appeal, ma non di rado capita che si rivelino delle belle senz’anima. Spesso vengono considerate birre facili, estremamente beverine ed essenzialmente dissetanti

Qui Londra/”Pellegrini del giorno” al Borough Market

di Riccardo Farchioni
LONDRA – Sarà segno di italico provincialismo, ma questo Southbank di Londra ci ricorda un po’ i “Tras” o gli “Oltre” fiume che nelle nostre città indicano spesso vita cittadina più vera e magari un filo alternativa

diLuoghi

Nasce il paradiso per gli appassionati di tè: La via del tè apre una nuova sala a Palazzo Frescobaldi a Firenze

di Roberta Perna
Non è facile promuovere la cultura del tè in un Paese, l’Italia, così legato al caffè, simbolo del risveglio e compagno fedele della giornata. La famiglia Carrai, fiorentina da generazioni, oltre mezzo secolo fa ha voluto accettare questa sfida

Sushi o giapponese? Un test nei locali di Torino

di Luca Bonci
Rinunciare alla cucina orientale per overdose di sushi (cattivo) e per nausea da involtini primavera (surgelati) non mi andava, e così, complice un paio di settimane di ritrovata voglia, ho voluto scavare tra i ristoranti giapponesi di Torino

Siti consigliati

Emergency: basta guerre, basta morti, basta vittime The Hunger Site laVINIum - rivista online di vino e cultura Tigulliovino: cultura del vino e servizi per le aziende

Archivio: annonove  Archivio: annootto  Archivio: AnnoSette  Archivio: AnnoSei  Archivio: AnnoCinque  Archivio: AnnoQuattro  Archivio: AnnoTre  Archivio: AnnoDue  Archivio: AnnoUno