Vini di Puglia, prima puntata: i bianchi e i rosati

In copertina

Vini di Puglia, prima puntata: i bianchi e i rosati

di Franco Santini
La Puglia del vino cresce, anche se considerato il patrimonio vitivinicolo a disposizione i margini di miglioramento sono tanti. È come quello studente a scuola a cui i professori dicono “è bravo ma potrebbe fare di più”!

Leggi

Prima pagina

Da vedere e da sapere (rss)


15 novembre a Roma: Life of Wine

Torna Life of Wine, evento degustazione dedicato alle vecchie annate con un parterre di aziende unico in rappresentanza delle aree di produzione più importanti del panorama vinicolo italiano



Agnesi presenta “Eccellenze Liguri”, tutto il piacere della Liguria a tavola

Lo storico marchio della pasta di qualità diventa partner strategico dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo-Unisg creando una linea di sette prodotti che evoca l’eccellenza della regione



ISA Milan, iscrizioni aperte fino ad agosto

Tradizioni secolari e calici d’emozione: il vino più elegante al mondo ha ora il suo premio esclusivo. In concomitanza con EXPO 2015

L’associazione Giacomo Onlus presenta “Pesce per mini gourmet”

Pesce per mini gourmet”, di Marco Gucci e Cristina Galliti, ovvero “come far mangiare il pesce del nostro mare ai bambini da 1 a 6 anni attraverso piccoli trucchi imbroglia pargoli”

A Bergamo la mostra “Camminare la Terra” dedicata a Luigi Veronelli

L’esposizione che raccoglie libri, oggetti, ritagli di giornali, documenti, foto e che ricostruisce una parte della sua storica cantina, dopo la Triennale di Milano, sarà visitabile fino al 31 ottobre a Bergamo


Collegati

Attualità e idee

Treno + Bici + Vino: verso i colli Piacentini

di Paolo Rossi
E così eccomi qua di nuovo in treno, in partenza per una pedalata tutta saliscendi tra le colline dell’Appennino Piacentino. La bici è pronta, imbottita di borsoni, acqua, maglie di ricambio e carta geografica. Il meteo prometteva tempo incerto, ma stamattina di rinunciare non volevo proprio sentirne parlare

Gualtiero Marchesi alla festa di Versilia Gourmet: la cucina è arte e semplicità

di Riccardo Farchioni
FORTE DEI MARMI (LU) – E così, per il settimo anno la grande famiglia della Versilia gastronomica ha avuto la sua grande festa. Con la presenza straordinaria dell’uomo simbolo della cucina italiana, Gualtiero Marchesi

diVini

Ivan Giuliani, quanta strada a Terenzuola (ricordando “La mia piccola Alsazia”). Degustazioni verticali di Fosso di Corsano e di Merla della Miniera

di Riccardo Farchioni
Se invece di usare immutabili bit e pixel scrivessimo le nostre note sulla carta, la testimonianza del nostro primo incontro con Terenzuola starebbe su fogli ormai ingialliti. Abbiamo conosciuto Ivan Giuliani nel 2000, avevamo appena “aperto” AcquaBuona.it

Champagne e Spumante alla corte dei Medici. “Bollicine” alla villa La Ferdinanda di Artimino

di Riccardo Farchioni
ARTIMINO (PO) – La strada sale circondata da paesaggi verdi, incontaminati e incantevoli, ordinata alternanza di boschi e vigne. Alla sommità, la grandiosa villa La Ferdinanda, che domina imponente il borgo di Artimino con la sua severa architettura medicea frutto dell’arte del Buontalenti

diCibi

Barbecue, è il momento. Pazienza, tempo e occhio sono i segreti del successo

di Irene Arquint
Se Tedeschi e Olandesi hanno un flavor profile molto piccante e speziato, con predilezione per le note di cumino e paprica, mentre il gusto belga vira verso una deriva decisamente dolce, il sud Europa ama sapori molto puliti. Equilibrio è dunque il nome della nostra papilla gustativa più esigente

Prime Uve Invitational Barbecue Championship. Dopodiché sarà la nuova era delle cotture al grill

di Irene Arquint
GAIARINE (TV) – Una cosa è certa. Dopo il Prime Uve Invitational Barbecue Championship, niente sarà più lo stesso. Demolita ogni certezza costruita (ma era solo un castello di sabbia), il mio anno zero delle cotture al barbecue parte dal week end afoso, accaldato, assolato, umido, appiccicoso (e potrei andare avanti ancora) del 4 e 5 luglio

diLuoghi

Vinexpo 2015 a Bordeaux: Chateau Gree Laroque, la curiosità è buona consigliera

di Lamberto Tosi
Nel preparare il viaggio a Bordeaux per Vinexpo 2015 avevamo fra l’altro programmato delle visite ad alcuni chateau. Sfogliando la rivista The Wine Cellar Insider, avevamo notato un articolo dedicato allo Chateau Gree Laroque, di piccole dimensioni per la zona (solo 2,4 ettari)

Francesco Brigatti, di Suno. Un altro modo di dire “Piemonte”

di Paolo Rossi
Suno, città del vino dell’alto Piemonte novarese, non è certo tra le più conosciute mete del turismo del vino. Certo, sono famose Fara, Sizzano, Ghemme, Boca… Ma Suno? Per fortuna a Suno ci si può arrivare anche tramite la dritta di un ottimo ristorante, come La Torre di Romagnano Sesia: chiedendo all’oste di indicarmi i migliori produttori della zona, nella sua rosa dei nomi ha sentenziato: “Francesco Brigatti, di Suno”

Siti consigliati

Emergency: basta guerre, basta morti, basta vittime The Hunger Site laVINIum - rivista online di vino e cultura Tigulliovino: cultura del vino e servizi per le aziende

Archivio: annonove  Archivio: annootto  Archivio: AnnoSette  Archivio: AnnoSei  Archivio: AnnoCinque  Archivio: AnnoQuattro  Archivio: AnnoTre  Archivio: AnnoDue  Archivio: AnnoUno  
  2015 In vino veritas – L’AcquaBuona Via N.Sauro, 21 55045 Pietrasanta (LU) | Basato su WordPress e su un adattamento del tema Mimbo | Articoli (RSS) | Commenti (RSS)