Nobile di Montepulciano, fra nomi storici e nuovi produttori

In copertina

Nobile di Montepulciano, fra nomi storici e nuovi produttori

di Roberta Perna
MONTEPULCIANO (SI) – I numeri del Vino Nobile di Montepulciano parlano chiaro: 500 milioni di euro tra valori patrimoniali, fatturato e produzione, cifre che tengono ancorato sul podio il comparto vino

Leggi

Prima pagina

Da vedere e da sapere (rss)


Dal 16 dicembre, Cene Galeotte a Volterra: chef e detenuti di nuovo ai fornelli!

Fra le novità di questa edizione il coinvolgimento degli chef per lezioni di cucina ai detenuti iscritti al l’Istituto Alberghiero attivo dal 2013 all’interno del carcere. Oltre 14.000 i partecipanti dalla “prima” del 2005!



Planeta: ultimato a Menfi un grande progetto di tutela del paesaggio.

Il mare di Sicilia, le colline di Menfi ed un grande oliveto: così si completa un bel progetto, grazie a cui la terra si copre di alberi e l’ambiente respira

***NEWS***/Benvenuto Brunello 2017: registrato il tutto esaurito

A fianco degli oltre 250 giornalisti provenienti da tutto il mondo ed ai molti operatori, quest’anno anche più di 600 wine lovers che, ammessi per la prima volta, hanno risposto con entusiasmo. Bene anche il dibattito di sabato mattina, che ha visto la partecipazione dei big dell’informazione e comunicazione enogastronomica Luciano Ferraro, Monica Larner, Gioacchino Bonsignore, Marco Do, Charlie Arturaola

***NEWS***/1 Marzo, al ristorante Konnubio di Firenze una cena “a tutta arte”

Al ristorante Konnubio una cena dedicata all’arte. La chef Beatrice Segoni interpreta le opere di Elio De Luca. Mercoledì 1 marzo dalle 20 in poi Ristorante Konnubio via dei Conti 8R – Firenze

***NEWS***/Consorzio del Chianti diminuisce la produzione per innalzare la qualità

Modificato il disciplinare per diminuire la produzione dei vecchi vigneti e il Cda riduce del 10% la produzione massima di uva/ettaro per la vendemmia 2017


Collegati

L’evento

Terre di Toscana, 4, 5 e 6 marzo: i vini in degustazione!

Terre di Toscana festeggia la sua decima edizione “allungandosi” di un giorno. Un giorno in più per assaggiare 600 vini su cui discutere, riflettere e sognare, Una proposta che mette in campo pressoché tutte le etichette di punta di ogni cantina, in molti casi autentici portabandiera della “toscanità vinosa”

Terre di Toscana 2017: i 130 produttori, uno per uno

Sul sito di Terre di Toscana (terreditoscana.info), i profili dei 130 produttori che animano la decima edizione di questo bellissimo evento. Appuntamento al 4, 5 e 6 marzo a Lido di Camaiore!

Attualità e idee

Terracotta e vino, un rapporto antico proiettato nel futuro

di Riccardo Farchioni
IMPRUNETA (FI) – Ed eccoci, a due anni di distanza, a parlare di nuovo del rapporto fra la terracotta e il vino. O magari, secondo una formula più riassuntiva e concreta, del vino “creato” in anfora. L’occasione è stata, di nuovo, quella vera e propria convention che prende il titolo di “La terracotta e il vino”

Come il salcio per la vite

di Paolo Rossi
Un pensiero all’umile salcio, in questo inizio d’anno, possa essere d’augurio per non smarrire la direzione, per non dimenticare da dove si viene, per non credere inutile il passato. Sembra poco, ma è un legame che può salvare
i naufraghi dell’abbondanza

diVini

Rosso Conero, vino rosso marino/4. Le verticali: Conero Riserva Dorico, Moroder e Conero Riserva Rosso Agontano, Garofoli

di Riccardo Farchioni
Ancora due verticali per due punte di diamante della viticoltura marchigiana protesa sull’Adriatico

Castello di Neive e i suoi Barbaresco. La costruzione di un amore

di Fernando Pardini
Il vigneto Santo Stefano ti presenta il conto già al solo affacciarsi dal balcone dei Gallina, aprendosi alla vista nella contundente interezza di un morbido abbraccio collinare. Non lo copri con uno sguardo solo, chiede più sguardi, e il suo profilo ha l’ardire di condensare in sé maestosità e rispetto

Qvevri, talhas, ma anche capasoni. Qualche assaggio a “La Terracotta e il Vino” [3]

di Riccardo Farchioni
IMPRUNETA (FI) – Allora, riassumiamo: quello che vanno cercando i tanti visitatori che assiepano i banchi d’assaggio qui a “La terracotta e il vino” sono probabilmente gli effetti della purezza di un recipiente considerato neutro, che rispetta il risultato naturale della spremitura dell’uva. Un effetto da cercare nei vini di Georgia ed Armenia, di California e Australia, ed anche in tante etichette italiane

diCibi

“Chefmercato”, il folle risiko dei fornelli

di Corrado Benzio
Il “calciomercato” degli chef sembra ormai una consuetudine, con i titolari dei locali che si lamentano ma che non riescono a trovare una soluzione

diLuoghi

Voglia pazza di tartufo? Al Truffle Experience di Firenze ogni giorno è quello buono

di Roberta Perna
Esperienza: è proprio questo ciò che si vive a Firenze a Truffle Experience, il ristorante di Savini Tartufi, realtà toscana attiva dal 1920, aperto poco più di un anno fa all’interno dell’NH Hotel, il più antico della città

Un “grillo” fra queste colline: Tenuta Neri a Carpineta

di Marco Bonanni
Stavo guardandomi attorno, nel micro appartamento in cui ero “appoggiato”, per cercare uno spunto che potesse ricollegarmi a ciò che avevo visto: a Valeria, alle vigne, alle salite in bicicletta

Siti consigliati

Emergency: basta guerre, basta morti, basta vittime The Hunger Site laVINIum - rivista online di vino e cultura Tigulliovino: cultura del vino e servizi per le aziende

Archivio: annonove  Archivio: annootto  Archivio: AnnoSette  Archivio: AnnoSei  Archivio: AnnoCinque  Archivio: AnnoQuattro  Archivio: AnnoTre  Archivio: AnnoDue  Archivio: AnnoUno